Iran: Tovaglieri (Lega), basta ambiguità da parte Ue

'Bruxelles non può spendere milioni in campagne pro-velo'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 04 OTT - "Per Bruxelles è il momento di uscire dall'ambiguità: quante donne ancora devono morire in Iran perché le istituzioni europee prendano posizione contro il regime fondamentalista di Teheran e contro il processo di islamizzazione dell'Europa? Se vuole essere davvero solidale con chi manifesta e muore boicottando l'hijab, Bruxelles non può spendere milioni di euro dei cittadini in campagne pro-velo e modelli sociali contro i quali le iraniane si stanno ribellando con coraggio, a rischio della vita". Così Isabella Tovaglieri, europarlamentare della Lega, componente della Commissione Parità di genere, nel suo intervento durante la sessione plenaria, durante il quale ha indossato una maglietta con lo slogan delle giovani iraniane "DONNA, VITA, LIBERTÀ".

"Bruxelles non può tradire le donne che fuggono in Occidente e che sognano di vivere libere da ogni sottomissione, come Saman Abbas. Di fronte a un fenomeno migratorio sempre più massiccio e incontrollato abbiamo il dovere di difendere con forza i nostri valori europei perché quanto accade oggi in un Paese apparentemente lontano, non sia la drammatica anticipazione del nostro futuro", ha concluso Tovaglieri. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: