A Trieste spunta la corsia ciclabile a senso unico

Controlli dei vigili urbani in pieno centro, si rischia la multa

(ANSA) - TRIESTE, 10 AGO - Piste ciclabili divise al centro da una linea discontinua oppure disegnate ai lati di una stessa carreggiata (di qua si va, di là si viene) o ancora, che sfilano lungo una strada sterrata. Di qualunque tipo queste siano, i ciclisti le percorrono in entrambi i sensi. Come accade anche a Trieste, una delle poche città dove la breve pista del centro storico è a senso unico (ma viene percorsa ugualmente in entrambe le direzioni dagli ignari ciclisti). A scoprire la normativa stradale sono state alcune persone fermate dai vigili urbani mentre procedevano in direzione da piazza Unità d'Italia verso la Stazione ferroviaria, nei 300 metri di pista che corre in via Trento. I cittadini in bici per la città hanno pensato a uno scherzo quando la polizia locale ha detto loro che stavano procedendo in senso contrario, poi sono ammutoliti quando è stato fatto loro notare che la segnaletica orizzontale, composta dal disegno di una bicicletta, era corredata da una freccia che indica sempre la stessa direzione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa