Cloud cresce in Italia, vale 2,3 mld

PoliMi, percorso verso la nuvola è partito, spinge manifattura

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 10 OTT - Il mercato Cloud in Italia supera i 2,3 miliardi di euro nel 2018 segnando una crescita del 19% rispetto al 2017 (1,97 miliardi). I settori trainanti dal punto di vista della spesa sono il manifatturiero (25% della spesa public & hybrid cloud) e bancario (20%), seguiti da telco e media (15%), servizi (10%) e utility (9%). È quanto emerge dall'Osservatorio Cloud Transformation, giunto alla ottava edizione, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano. L'82% delle imprese medio-grandi utilizza almeno un servizio in public cloud, nel 23% dei casi in maniera estesa su processi core. "Le imprese italiane hanno ormai iniziato il percorso verso la nuvola e, anzi, lo hanno reso parte integrante della propria strategia It", spiega lo studio, che ha coinvolto oltre 200 manager ed esperti. Nel 25% dei casi il cloud è considerando una soluzione preferenziale per la realizzazione di nuovi progetti, se non addirittura una scelta obbligata (6%). Inoltre l'8% delle aziende ha già un team dedicato alla gestione della "nuvola" e il 13% lo vuole introdurre, ripensando organizzazione aziendale e figure professionali per poter cogliere le nuove opportunità a disposizione. Nel dettaglio, i servizi esterni di public & hybrid cloud, ovvero l'insieme dei servizi forniti da provider esterni e dagli "ibridi" tra provider pubblici e privati, raggiunge 1,24 miliardi di euro a valore, con una crescita del 28%; il virtual & hosted private cloud, ovvero i servizi infrastrutturali residenti presso fornitori esterni caratterizzati da maggiore flessibilità in termini di personalizzazioni e maggiore isolamento, raggiungono i 593 milioni (+14%); il mercato della datacenter automation e convergenza mostra invece una crescita più modesta (+4%), raggiungendo i 500 milioni di euro.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: