Arrestati 10 passeur a Ventimiglia

In un anno accertati almeno 16 passaggi oltre confine

(ANSA) - VENTIMIGLIA (IMPERIA), 13 FEB - Dieci passeur stranieri, soprattutto algerini e tunisini, ma anche una donna albanese e un francese, sono stati arrestati dalla polizia di frontiera di Ventimiglia, nell'ambito dell'operazione 'Sciarun' (Caronte, in arabo), con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Tre degli arrestati si trovavano già ai domiciliari e a questi bisogna aggiungere altre due persone denunciate in stato di libertà. Le indagini, coordinate dalla procura di Imperia, sono partite da alcuni riscontri investigativi e, nel corso di un anno, hanno accertato almeno 16 passaggi oltre confine, ciascuno al prezzo di 200 euro. Le persone venivano adescate nei pressi della stazione, così come davanti ad alcuni bar o su prenotazione telefonica e venivano trasportate in auto, treno o autobus. Il blitz è scattato, all'alba di oggi.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie