Foibe: distrutta lapide a Rapallo sotto monumento martiri

Comitato 10 febbraio, giustificazionismi favoriscono vandali

(ANSA) - GENOVA, 21 OTT - Ieri notte dei vandali hanno distrutto la targa posta ai piedi del monumento dedicato dalla città di Rapallo (Genova) ai Martiri delle foibe, posizionato nell'omonimo piazzale antistante l'ingresso del Cimitero di San Pietro. Lo denuncia il Comitato 10 febbraio invitando il Comune di Rapallo a ripristinare al più presto la targa distrutta.
    "Esprimiamo sdegno e condanna per questo vile gesto - dichiara in una nota il presidente Emanuele Merlino -, un atto vandalico che prende forza dai giustificazionismi sul dramma delle foibe e dell'esodo. Le dichiarazioni che l'Anpi ha fatto contro l'intitolazione a Norma Cossetto, che ricordiamo è Medaglia d'Oro al Merito Civile, dei giardini pubblici di Pescara, Assisi e Siena, rischiano di creare terreno fertile per questi atti vandalici." "Chi distrugge le targhe ai Martiri delle foibe - prosegue Merlino - cerca di tappare la bocca a tutti noi, vuole che di questa tragedia non si parli. Per questo dobbiamo intensificare l'informazione e organizzare eventi capaci di costruire una memoria condivisa. Con l'occasione, il nostro Comitato propone di apporre una targa, in occasione del centenario della firma del Trattato di Rapallo, simile a quella che già esiste nell'androne del Palazzo comunale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie