In auto piomba su piazza e travolge ragazzi, 2 gravissime

A Genova, una è incinta. Automobilista scappato poi rintracciato

   Spaventoso incidente ieri sera a Genova, nel quartiere di Quezzi, in piazzetta Pedegoli. Un giovane è piombato con la macchina a tutta velocità travolgendo un gruppo di ragazzi, alcuni minori, per poi dileguarsi. Quattro i feriti, tra cui due ragazze di 16 anni apparse in condizioni più gravi. Una, incinta al settimo mese e con diverse ustioni di terzo grado, è ora ricoverata in prognosi riservata al reparto di ginecologia dell'ospedale San Martino, ma sia il bimbo e sia lei non sono in pericolo di vita. La seconda giovane è stata sottoposta a un lungo intervento chirurgico col quale è stata ricomposta la frattura del perone. E' stato così scongiurato il rischio che dovesse venirle amputato l'arto. La prognosi è di 30 giorni.

   Il giovane alla guida, un genovese di 23 anni, è stato fermato, sottoposto ai test tossicologici, e dopo l'interrogatorio in questura è stato arrestato, con l'accusa di lesioni personali gravissime e omissione di soccorso. Era stato rintracciato verso le quattro del mattino poco distante da casa, mentre cercava di nascondersi.

    Quando la Bmw è piombata a tutta velocità nella piazzetta ha travolto uno scooter e il gruppo di giovani, che stava chiacchierando. Nello scontro lo scooter ha preso fuoco e alcuni residenti sono scesi in strada per spegnere le fiamme e prestare soccorso. Il guidatore ha ripreso la guida ed è scappato. Nella fuga ha però perso la targa grazie alla quale è stato identificato (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie