Orazi, le fondazioni liriche tornino pubbliche

E' il momento di ripensare il settore, da partiti forte sostegno

 "Torniamo alla natura pubblica delle Fondazioni liriche e in generale dello spettacolo dal vivo". E' il sovrintendente del Teatro Carlo Felice di Genova Claudio Orazi a lanciare questo appello in uno dei momenti più difficili che il mondo della cultura e dello spettacolo si trova ad affrontare a causa dell'emergenza Covid. "Stiamo vivendo una fase molto complicata - spiega Orazi -: prendiamo atto della situazione, ma approfittiamone per ripensare a tutto il settore.
    Leggo da parte dei partiti di governo come dell'opposizione un forte sostegno alla cultura. In particolare avverto un'attenzione per i teatri d'opera che rappresentano un fiore all'occhiello per l'Italia nei confronti del mondo intero. E allora secondo me questo è il momento giusto per tornare alla natura pubblica dei teatri". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie