• Covid:aumento casi,sindaco chiude tutto, Agnone 'zona rossa'

Covid:aumento casi,sindaco chiude tutto, Agnone 'zona rossa'

In paese molisano stop asporto, luoghi culto e parrucchieri

(ANSA) - AGNONE, 24 FEB - Il paese molisano di Agnone (Isernia) diventa di fatto 'zona rossa': il sindaco vieta l'asporto e chiude strade, piazze, parrucchieri, barbieri e centri estetici. La decisione del primo cittadino, Daniele Saia, arriva con un'ordinanza, efficace da oggi fino al 5 marzo prossimo, per fronteggiare l'aumento dei casi di positivi al coronavirus emersi negli ultimi giorni: 49, di cui 23 solo ieri, su 5000 abitanti. Vietati anche riti e celebrazioni nei luoghi di culto, mentre ai funerali potranno partecipare solo i familiari del defunto.
    Il sindaco aveva già chiuso due giorni fa le scuole di ogni ordine e grado e sospeso il mercato settimanale. "Purtroppo non c'è amministrazione che tenga o forze dell'ordine, se i comportamenti del singolo non sono consoni" aveva detto ieri.
    L'aumento dei casi sarebbe riconducibile a feste private per compleanni e per San Valentino. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie