Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Sì alla candidatura Ue per Ucraina e Moldavia

Sì alla candidatura Ue per Ucraina e Moldavia

Via libera anche alla prospettiva europea per la Georgia

23 giugno, 22:16
(ANSA) - BRUXELLES, 23 GIU - Il Consiglio Europeo ha dato formalmente il via libera alla concessione a Ucraina e Moldavia di Paesi candidati all'ingresso nell'Ue, sulla base delle raccomandazioni della Commissione. Luce verde anche alla "prospettiva europea" per la Georgia.

"Accordo. L'Unione Europea ha appena deciso di conferire lo status di candidato all'Ue a Ucraina e Moldavia. Un momento storico. La giornata di oggi segna un passo fondamentale nel vostro cammino verso l'Ue. Congratulazioni a Volodymyr Zelensky e Maia Sandu, al popolo ucraino e moldavo. Il nostro futuro è insieme". Lo ha scritto su Twitter Charles Michel. "L'Unione Europea ha deciso di riconoscere la prospettiva europea della Georgia ed è pronta a concedere lo status di candidato una volta affrontate le priorità in sospeso", ha aggiunto.

"Oggi è un buon giorno per l'Europa. Congratulazioni al Presidente Volodymyr Zelensky, alla presidente Maia Sandu e al primo ministro Irakli Garibashvili. I vostri Paesi fanno parte della nostra famiglia europea. E la storica decisione odierna dei leader lo conferma". Lo scrive in un tweet la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.

Il Consiglio europeo avrebbe inoltre trovato un'intesa per fissare un iter per la concessione alla Bosnia Erzegovina dello status di candidato Ue, dopo lunghe discussioni sulla necessità di definire meglio le prospettive europee dei Balcani occidentali già al vertice odierno. Il testo finale, salvo ulteriori limature, dovrebbe prevedere, secondo quanto si apprende da un alto funzionario Ue, la dicitura sul fatto che il Consiglio europeo è "pronto a concedere lo status di Paese candidato alla Bosnia Erzegovina" e per questo invita la Commissione europea a riferire "senza ritardi" sull'implementazione delle 14 priorità, contenute nel parere della Commissione sulla candidatura del Paese, "affinché il Consiglio europeo decida al riguardo". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati