Protestano esercenti nel centro di Novara, moriremo sani

Sit in in piazza Martiti, così non ce la possiamo fare

(ANSA) - NOVARA, 29 OTT - Allo slogan 'Noi siamo a terra', proprietari, gestori e addetti dei bar di piazza Martiri, nel centro di Novara, si sono sdraiati a terra per protestare contro il Dcpm che impone la chiusura delle loro attività alle ore 18.
    La protesta alle 18.01, un minuto dopo la chiusura dei locali. ''Abbiamo seguito le prescrizioni imposte, abbiamo speso soldi per adeguarci e ora ci impongono uno stop nell'orario in cui è maggiore l'incasso - hanno detto - Così non ce la possiamo fare, siamo davvero a terra. Moriremo sani…''.
    Alla protesta era presente anche il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, che ha voluto manifestare ''la solidarietà dell'amministrazione ad alcune categorie che rischiano il fallimento. Ma pensiamo non solo a bar e ristoranti, oppure a cinema e teatri: c'è anche il commercio al dettaglio che, pur non essendo colpito direttamente dal Dcpm, in realtà rischia altrettanto perché ormai c'è ben poca gente che pensa allo shopping. Se il Governo ce lo consentirà, come amministrazione comunale vedremo se sarà possibile intervenire con sgravi su Tosap, Tari, dehor''. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie