Piemonte
  1. ANSA.it
  2. Piemonte
  3. L'Orchestra nazionale Rai torna alla 'Sontuosa normalità'

L'Orchestra nazionale Rai torna alla 'Sontuosa normalità'

Schiavi, 100 concerti, grande impegno.Riportare la gente in sala

(ANSA) - TORINO, 10 GIU - Porta il titolo 'La sontuosa normalità', la prossina stagione dell'Orchestra Sinfonica della Rai presentata all'Auditorium Rai di Torino Arturo Toscanini, "proprio perché torniamo a offrire un cartellone unico, ricchissimo, dopo due anni di innaturali frammentazioni obbligate dalla pandemia - dice il direttore dell'Osn Ernesto Schiavi -: otto mesi di concerti, da ottobre a maggio 2023 con grandi nomi internazionali, oltre a tournee e tanto altro, ovviamente sempre anche in diretta su Radio3, in live streaming sul portale di Rai Cultura e molti anche su Rai5, in tv. Un grande impegno produttivo in cui l'azienda crede molto". In tutto oltre 100 concerti, qualcuno di più del periodo pre-Covid, "ma ora - aggiunge il sovrintendente Gianluca Picciotti - il nostro compito è riportare il pubblico a sentire la musica dal vivo. Molti dei nostri abbonati è come se ne avessero perso l'abitudine. Per riconquistarli li abbiamo anche inviati a due concerti di questi giorni. Il 50% ha risposto". Il cartellone è davvero straordinario, come gli ospiti, a cominciare dal direttore emerito Fabio Luisi per l'apertura, con la Sinfonica n.2 di Mahler, e il direttore musicale dei Berliner Philharmoniker Kirill Petrenko per la chiusura, con Berg e Sibelius. Tra loro altre grandi bacchette come quelle di Daniele Gatti, Pablo Heras-Casado, Ottavio Dantone, James Conlon, Juraj Valčuha e il Direttore ospite principale Robert Trevino, cui si affiancano solisti come Frank Peter Zimmerman, Nikolaj Szeps-Znaider, Yulianna Avdeeva, Kian Soltani, Marie-Ange Nguci e Sergej Khachatryan. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie