Unioncamere E-R vara un servizio per prevenire i contenziosi

Favorirà il negoziato, procedimenti ridotti a 15 giorni

(ANSA) - BOLOGNA, 29 OTT - Incoraggiare e sostenere il negoziato tra le parti, per prevenire contenziosi giudiziari tra le imprese che siano determinati da situazioni di difficoltà finanziarie, mettendo in campo uno strumento che incoraggi e sostenga il negoziato tra le parti. È l'obiettivo di Unioncamere Emilia-Romagna che, con il Sistema regionale delle Camere di commercio, ha attivato "I.re.ne'(Istituto per la relazione e il negoziato), un progetto che mira a prevenire il contenzioso (facendo in modo che ci siano meno cause pendenti) e situazioni di crisi riflesse dall'interruzione traumatica dei rapporti commerciali, al fine di salvaguardare la continuità aziendale e l'occupazione.
    Tra i vantaggi di questo strumento, la capacità di ridurre a 15 giorni la durata del procedimento e il costo molto ridotto: una quota di 100 euro più Iva per ciascuna parte per l'avvio del procedimento, più un importo limitato in caso di successo. Alta la qualità del servizio offerto, visto l'apporto di professionisti di primo piano nazionale. Il servizio, che è stato attivato il 27 ottobre, può quindi risolvere in maniera incisiva molte situazioni a rischio, rispondendo a una domanda di sostegno veloce ed efficace, elementi particolarmente rilevanti in situazioni di stress nei rapporti contrattuali che probabilmente sono destinate ad aumentare nella fase di uscita dall'emergenza Covid-19. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie