COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Il Maestro Lucarelli: «Turismo e orchestre private? Reciproci vantaggi»

Pagine Sì! SpA

Il turismo è la maggior risorsa italiana, tuttavia non tutti sanno come farlo decollare. Soprattutto un turismo d'eccellenza, di assoluta qualità di cui si sono purtroppo perse le tracce. «In questo la musica può essere una carta fondamentale - spiega Stefano Michelangelo Lucarelli, direttore d'orchestra che ha girato il mondo in mille concerti, - un asso vincente che permette di valorizzare le peculiarità di ogni territorio e di unire un momento di elevazione spirituale allo svago e al divertimento».


La musica sinfonica è apprezzata da un pubblico diversificato: «agli appassionati tradizionali, si sono aggiunti molti giovani - spiega il Maestro - così ho ideato un format spettacolo che fonde elementi sonori convenzionali alla multimedialità». Il format prevede la creazione di un'orchestra privata che, a partire dall'investimento di un Mecenate Sostenitore, comunichi i punti di forza del territorio e dell'eventuale brand/prodotto di riferimento per il committente. Ecco perché si tratta di un investimento perspicace: aiuta la cultura, la sostiene, e prevede un ritorno (di immagine e di soldi) per il mecenate nel medio/lungo periodo.


Insomma, un'unione tra la figura del mecenate, i musicisti e lo stesso direttore musicale che permette a tutti di ottenere vantaggi: aumenta la visibilità e la ricaduta economica è proficua per la vita dell'intera comunità. Inoltre l'orchestra privata può valorizzare attraverso repliche ed esibizioni le bellezze artistiche del territorio di riferimento. «La musica, accompagnata dalla forza comunicativa delle immagini, ha una potenza emotiva straordinaria», conclude Lucarelli.
Le aziende hanno subito colto la grande opportunità insita nella proposta; a testimonianza del fenomenale successo basti digitale le parole “Metafora Orchestra” su Google.
 

Archiviato in