Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

REC: eliminare il divario di genere

Pubblicato il: 13 dicembre 2019 - Scadenza: 15 aprile 2020

OBIETTIVO EUROPA

FINALITÀ - Il Programma di lavoro annuale (Annual Work Programme – AWP) per il 2020 del Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza (Rights, Equality and Citizenship Programme – REC) ha la finalità di contribuire ai futuri sviluppi di un area dove l’uguaglianza e i diritti delle persone rispettano i principi sanciti dal Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (Treaty on the Functioning of the European Union - TFUE), dal Trattato dell’Unione Europea (Treaty of the European Union) la Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea (Charter of Fundamental Rights of the European Union) e la convenzione internazionale sui diritti umani alla quale l’Unione ha aderito.

In particolare, l’AWP 2020 del Programma REC finanzierà azioni con le seguenti finalità:

Assicurare la protezione dei diritti e aumentare il coinvolgimento dei cittadini. Per l’annualità 2020 verranno finanziate attività incentrate sulla prevenzione e contrasto alla violenza di genere, inclusa la violenza on-line.

L'obiettivo specifico del presente bando è promuovere l'uguaglianza tra uomini e donne e promuovere l'integrazione di genere. Obiettivo del bando è inoltre combattere il diverso trattamento di ragazze e ragazzi e di donne e uomini secondo presupposti di genere per superare definitivamente gli stereotipi riguardo il ruolo della donna e degli uomini a casa, a lavoro e nella società.

Il presente bando dovrà concentrarsi su azioni mirate a sensibilizzare e affrontare gli stereotipi di genere in ambito educativo, in particolare nella prima infanzia e nelle scuole, e nelle scelte formative e lavorative nel mondo digitale.

Dunque, le priorità sono:

- Contrastare gli stereotipi di genere a scuola e nella prima infanzia, focalizzandosi su azioni finalizzate a cambiare le attitudini, i comportamenti e le pratiche che ostacolano il progresso verso l'uguaglianza e restringono il potenziale di ragazzi e ragazze.

Contrastare gli stereotipi di genere nelle scelte educative e lavorative in un mondo digitale, focalizzandosi sulle opportunità e le sfide dell'attuale processo di digitalizzazione per approcciarsi agli stereotipi di genere. In particolare su come la digitalizzazione può essere benefica per gli studenti, lavoratori e impiegati e avere un impatto positivo sull'uguaglianza di genere e aiutare a rompere gli stereotipi.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO - Il budget totale a valere sul presente bando ammonta a 3.933.000 Euro.

La richiesta di co-finanziamento minima ammonta a 75.000 Euro.

Il co-finanziamento massimo è pari all' 80% dei costi ammissibili.

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.