Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Liguria

CAL Liguria, eletti Presidente e Vice: Olivieri (Provincia Savona) e Paganini (Comune Arcola)

Dopo molti anni alla guida del CAL torna un Presidente di Provincia e per la prima volta una donna Vice. De Pascale (UPI): “Modello che va valorizzato e rilanciato sul territorio”

ANCI Liguria

Il Presidente della Provincia di Savona e Sindaco di Calizzano Pierangelo Olivieri è stato eletto all’unanimità alla guida del CAL, Consiglio delle Autonomie Locali della Liguria. Vicepresidente è stata eletta Monica Paganini, Sindaco del Comune di Arcola (La Spezia).

Dopo molti anni torna a presiedere il CAL un Presidente di Provincia e per la prima volta si è scelto di puntare, per questo prestigioso incarico di coordinamento e raccordo tra Regione ed Enti locali, su una amministratrice donna, nel contesto dell’alternanza tra ruoli ricoperti (in seno alla Presidenza del Consiglio comunale prima, e della Provincia ora) e territori di provenienza (Genova e Savona prima, Savona e La Spezia ora), confermando il principio dell’equilibrio e della circolarità nella piena rappresentanza di tutte le Autonomie liguri.

L’elezione si è svolta questa mattina, nella sede della Città metropolitana di Genova, nel corso della riunione presieduta dal consigliere reggente Claudio Scajola, Sindaco di Imperia, Presidente della omonima Provincia e Vice Presidente nazionale Anci. Segretario generale del CAL è Pierluigi Vinai, suo vice Luca Petralia.

“Mi è sembrata una soluzione che, ruotando la Presidenza e la Vice Presidenza fra le diverse quattro Province, valorizzasse il senso di condivisione del CAL fra Comuni i Province”, commenta Claudio Scajola.

“Voglio rivolgere le mie sincere congratulazioni agli eletti e sottolineare la portata fortemente innovativa della scelta fatta dalle amministratrici e dagli amministratori della Liguria – afferma il Presidente nazionale dell’Unione Province d’Italia (UPI) Michele de Pascale – È un modello che va valorizzato e rilanciato sul territorio, perché segna anche formalmente un passaggio essenziale per le Province, che si affermano con sempre maggiore autorevolezza come Case dei Comuni e non solo riacquisiscono il loro ruolo ma diventano l’Istituzione attraverso cui tutte le comunità, piccole e grandi città, si sentono rappresentate. Con questa formazione il CAL della Liguria sarà sempre più un solido riferimento di tutti gli amministratori, Sindaci, Presidenti di Provincia e Consiglieri”.

“Sono contento per questo incarico di rilievo poiché il CAL è un Organo costituzionale, previsto dall’art. 123 della nostra Carta – sostiene il Presidente Pierangelo Olivieri, che ha già maturato esperienza in passato come consigliere e vicepresidente del CAL – Un’Assemblea importante per la sua funzione di collegamento e raccordo tra la Regione e le Autonomie Locali, ovvero i 234 Comuni e i 4 Enti di Area vasta, che costituiscono il tessuto principale per la rappresentatività dei territori e delle loro comunità”.

“È importante che ci sia una rappresentanza dei Comuni più piccoli in questo Organo scolpito nella Carta e disciplinato in maniera molto ben articolata dalla legge regionale per favorire la più ampia partecipazione possibile delle Autonomie locali ai processi decisionali della Regione – sottolinea Monica Paganini, prima donna nell’Ufficio di Presidenza del CAL Liguria – anche la voce dei territori più periferici è fondamentale sia per lo sviluppo della nostra bellissima Liguria ma anche per il miglioramento della qualità di vita di tutti i cittadini, siano essi di costa o di entroterra, che hanno tantissime potenzialità. Il mio sarà un contributo fattivo a disposizione del Presidente per dare forma e sostanza a questo Organo così importante”.

Oltre ai nuovi Presidente e Vice, è nuovo componente del CAL il Sindaco di Vallecrosia Armando Biasi, che entra a far parte dell’Assemblea in seguito alla decadenza del Sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino: Biasi, infatti, subentra in qualità di primo dei non eletti nella lista approvata dall'Assemblea dei Sindaci della Provincia di Imperia del 27/11/2020, in relazione ai Comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti.

Organo di consultazione tra Regione ed Enti locali, previsto dall’art 123 della Costituzione, il CAL è il “Parlamentino” della Liguria, disciplinato dalla legge regionale n. 1 del 1° febbraio 2011, recentemente modificata. Attraverso i suoi 30 componenti, rappresenta la Città metropolitana di Genova, le Province di Imperia, La Spezia, Savona e i 234 Comuni liguri.
Il Consiglio si riunisce allo scopo di esaminare le linee generali dell’indirizzo politico regionale e statale sul sistema delle Autonomie, formulare proposte in materia da inviare al Consiglio regionale - Assemblea legislativa e alla Giunta regionale e soprattutto esprimere pareri obbligatori sui progetti e disegni di legge regionali inerenti le materie di competenza degli Enti locali. Anci Liguria ne coordina la segreteria tecnica.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Liguria

Modifica consenso Cookie