COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Le Officine Meccaniche Venturini lanciano la macchina per legature industriali di ultima generazione

Pagine Sì! SpA

La siderurgia è quel settore specifico della metallurgia dove si lavorano e si confezionano prodotti ferrosi, allo scopo di ottenere ferro o diversi tipi di leghe contenenti ferro, tra cui l'acciaio, la ghisa e gli acciai legati. Lungo la filiera produttiva, composta da diversi processi che portano alla realizzazione del prodotto, si innesta una fase finale decisamente fondamentale, quella del confezionamento del prodotto.

È qui che si inseriscono con successo i macchinari prodotti dalle Officine Meccaniche Venturini di Bovezzo (BS), che si occupano della legatura di tutti i prodotti e i manufatti delle industrie siderurgiche. Grazie alla costante innovazione che ne domina l’essenza portante, oggi è possibile avere macchinari di ultima generazione efficienti e sicuri nell’utilizzo.

“Da sempre la nostra azienda si occupa di studiare, progettare e produrre macchine speciali per la legatura di prodotti siderurgici, che sappiamo rispondere in modo risolutivo alle esigenze dei nostri clienti. Per questo motivo la ricerca, lo studio delle nuove tecnologie presenti sul mercato e l’analisi dei prodotti disponibili, ci hanno permesso negli anni di diventare un punto di riferimento per molte realtà industriali, che grazie ai nostri prodotti riescono a garantire un alto livello di efficientamento produttivo nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro. Il tutto contenendo i costi per aprirne l’utilizzo al mercato internazionale”.

Così Claudio Venturini, titolare delle Officine Meccaniche Venturini di Bovezzo (BS), che sottolinea come l’utilizzo dei macchinari per legature debba essere sicuro ma anche facile da utilizzare.

“Innestandoci nella fase conclusiva del processo produttivo delle industrie siderurgiche, comprendiamo bene quanto sia necessario offrire un macchinario funzionale, semplice da utilizzare e al contempo sicuro. Per questo motivo abbiamo dato vita a un sistema di legatura ad occhiello brevettato, che permette al prodotto finito di poter essere stoccato e maneggiato in tutta sicurezza. Inoltre, partendo da i nostri macchinari, che fino a qualche tempo fa utilizzavano solo fili da 2.5 millimetri, grazie all’innovazione oggi possono utilizzare anche fili da 6 millimetri soddisfacendo così le richieste di numerose aziende”.

Una soluzione, quella adottata dalle Officine Meccaniche Venturini, frutto della progettazione e ricerca che da sempre guida l’azienda.

“Il nostro core business aziendale – conclude il titolare Claudio Venturini – si basa sulla progettazione e produzione di macchine legatrici, impianti per movimentazione e sistemi per confezionatura di prodotti finiti o materiali di laminazione in ferro, acciaio e ottone per impianti di laminazione e trafilatura. Un settore, questo, che necessita di costante aggiornamento e innovazione, seguendo quelle che sono le nuove richieste del mercato. Esportando anche in tutto il mondo ci siamo dovuti adattare alle diverse necessità, trovando sempre soluzioni soddisfacenti per i nostri partner, tenendo a freno i costi. Ecco perché ci tengo molto a sottolineare come tutto questo sia frutto di un’attenta progettazione e innovazione, che rende ogni macchina altamente personalizzabile”.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie