COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Marche

COMUNE DI FERMO - Sostegno alle situazioni di disagio

ANCI Marche

“In attesa del fondo governativo annunciato l'altro giorno,  il Comune di Fermo ha approntato un’ulteriore somma di 30 mila euro che saranno disponibili a questo punto per esigenze ulteriori rispetto a quelle alimentari, con il monitoraggio dei nostri Servizi Sociali e grazie al supporto fattivo del Ponte”.


Le parole del Sindaco Paolo Calcinaro nel parlare dello stanziamento comunale a beneficio delle situazioni di difficoltà del territorio cittadino, stanziamento che si aggiunge così a quanto previsto dal decreto di ieri.

“Era un fondo già programmato, peraltro sostenuto da un apporto esterno che pur nell’anonimato ringrazio per la vicinanza al territorio e che si è appalesato nei giorni scorsi – prosegue il primo cittadino di Fermo. Attendiamo nelle prossime ore specifiche su quantità e regole sulla distribuzione dei buoni alimentari da parte del Governo. Ritengo che una parte importante sia da indirizzare verso quelle situazioni che dall’inizio dell’emergenza si ritrovano con la propria attività chiusa e quindi senza la quotidiana fonte di sostentamento, per le povertà croniche del nostro territorio che continuano ad essere tali anche in questa situazione. Continueremo a cercare di dare sostegno il più possibile con i nostri fondi, con i fondi di supporto già esistenti e con questa ulteriore somma messa a disposizione dal Comune sin dai prossimi giorni”.

“Un sostegno già programmato che il Comune con i Servizi Sociali ha previsto proprio per andare incontro a quelle situazioni di difficoltà nel territorio comunale – ha detto Mirco Giampieri, assessore alle Politiche Sociali - un supporto che abbiamo ritenuto di destinare, in continuità con quanto già facciamo in casi disagio economico, ma che in questo momento era importante stanziare. Mi unisco ai ringraziamenti per la collaborazione al Ponte, a chi esternamente ha dato il suo contributo a questo fondo, oltre al lavoro del Dirigente Della Casa, dell’Ambito e del coordinatore Ranieri”

Archiviato in


Modifica consenso Cookie