COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Federprivacy

Privacy, è sempre più virtuale la community degli addetti ai lavori

Sono oltre mille i quesiti e post che gli utenti hanno pubblicato nel forum online di Federprivacy

Ha appena superato quota 1.000 il numero dei post pubblicati dagli utenti nella Community online che Federprivacy mette gratuitamente a disposizione degli addetti ai lavori per confrontarsi e scambiarsi opinioni nelle varie sezioni tematiche attive come “Professione DPO”, “Privacy & Cittadino”, e quelle specificamente dedicate alla videosorveglianza, al marketing, al diritto del lavoro, e alla pubblica amministrazione, con la possibilità anche di porre domande agli esperti della materia nella sezione “L’esperto risponde”, quest’ultima riservata agli associati.

Anche se i risultati fin qui ottenuti sono soddisfacenti, c’è però ancora molta strada da fare, come sottolinea Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy:

"È vero che le attività nella nostra community online hanno ormai assunto regolarità e sono notevolmente cresciute in questo ultimo anno, tuttavia osserviamo che molti addetti ai lavori preferiscono ancora gravitare in modo dispersivo sui vari social network tradizionali per esprimere le loro opinioni o cercare risposta ai loro quesiti quotidiani, mentre sarebbe auspicabile avere un luogo d'incontro virtuale comune. Continueremo quindi a lavorare per fare in modo che il forum del nostro sito web divenga sempre più un punto di riferimento per data protection officer e professionisti della protezione dati”.

Per partecipare alle discussioni della Community di Federprivacy è sufficiente essere iscritti gratuitamente nel sito dell’associazione, e attualmente gli utenti registrati sono oltre 15mila, di cui circa duemila sono soci membri, ai quali è data l’ulteriore opzione di poter chiedere brevi pareri legali ad avvocati ed altri esperti della materia.

Video ANSA




Modifica consenso Cookie