Sei studenti rifugiati proseguono studi negli atenei sardi

A Cagliari e Sassari con progetto University Corridors

Sono arrivati in Italia i venti rifugiati destinatari di borse di studio che proseguiranno il loro percorso accademico negli atenei della Penisola grazie al progetto University Corridors for Refugees. Tre di loro hanno proseguito il viaggio fino a Cagliari, altrettanti sono saliti a bordo dell'aereo per Alghero: terminata la quarantena, potranno continuare il loro percorso di studi nelle Università di Cagliari e di Sassari.

Il gruppo destinato a Cagliari proviene da Eritrea, Sudan e Repubblica Democratica del Congo, i tre che studieranno a Sassari sono invece tutti eritrei. "Tra le parole chiave del piano strategico di ateneo c'è l'inclusione, intesa come possibilità di facilitare il diritto allo studio delle persone, indipendentemente da colore della pelle, religione, genere e quant'altro", commenta la rettrice di Cagliari Maria Del Zompo - Siamo espressione della coscienza della società sarda che mostra ogni giorno di più di essere aperta, accogliente e moderna e condivide con noi questi valori".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie