Crollo turismo extra alberghiero, ora ripartire in sicurezza

Nel 2020 -45%, presentato kit di accoglienza anti Covid

(ANSA) - CAGLIARI, 22 GEN - Il settore del turismo extra-alberghiero a Cagliari chiude il 2020 con un meno 45% di fatturato e un calo di circa 7 milioni di euro. Sono alcuni dei dati elaborati da Maurizio Battelli, presidente dell'Associazione Extra e sviluppati grazie ai report dei principali portali di prenotazioni on line. "Un risultato critico se si considera che Cagliari negli ultimi anni fino al 2019, ha registrato costantemente presenze turistiche in crescita: 8 milioni nel 2017, 12 nel 2018, 16 nel 2019 e oggi siamo tornati ai numeri del 2017", ha aggiunto Battelli.
    Per rilanciare il settore in sicurezza in tempi di emergenza sanitaria e prepararsi alla bella stagione, l'associazione Extra ha messo a punto uno strumento per permettere agli operatori di accogliere senza rischi gli ospiti: Safe & Clean Extra.
    Un sigillo di garanzia, uno strumento innovativo a livello nazionale, già richiesto da operatori di diverse regioni, come Toscana, Campania, Trentino.
    "Sono oltre mille le strutture a Cagliari, 270 B&B, 182 affittacamere e 620 locazioni", ha sottolineato Laura Zazzara presidente di BBincagliari che riunisce 200 operatori.
    Safe & Clean Extra è sostenuto dall'assessorato al Turismo del Comune di Cagliari guidato da Alessandro Sorgia. "Il Comune sostiene questo progetto perché ritiene che l'offerta extra alberghiera sia complementare all' attività alberghiera e costituisce un settore strategico per l' amministrazione per promuovere al meglio in sicurezza il nostro territorio. In questo momento è importante trasmettere serenità non solo con le parole ma con i fatti e il progetto va in questa direzione", ha detto Sorgia.
    Safe & Clean Extra è un kit digitale e cartaceo a disposizione di clienti e operatori con le linee guida volute dall'Oms, incluse le principali procedure operative di gestione come accoglienza, pulizia, colazione, gestione del caso sintomatico.
    Inoltre materiale di comunicazione in inglese e italiano e un corso di formazione online rivolto agli operatori. "Uno strumento adeguato ai tempi e alle modalità di prenotazione dove le voci più importanti sono la possibilità di cancellazione e concreti sistemi di sicurezza", ha concluso Battelli. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie