Cane gettato in cassonetto ad Alghero, caccia a responsabili

Ancora vivo salvato da una passante, indaga polizia locale

La polizia locale di Alghero è sulle tracce degli incivili che tra ieri notte e questo pomeriggio hanno gettato un cagnetto ancora vivo, poi morto dopo qualche ora, in un cassonetto dei rifiuti lungo la strada che conduce al santuario di Valverde, a poca distanza dal centro cittadino.

Nonostante il tempestivo intervento di un veterinario, accorso sul posto insieme alla polizia locale dopo l'allerta lanciato da una passante che era stata attirata dal suo guaito e l'aveva estratto dai rifiuti, il cane è deceduto. Non essendo microchippato, non è stato finora possibile risalire alla sua identità né individuare un eventuale proprietario. Coordinati dal comandante Carmelo Pais, i vigili urbani solo all'opera per cercare di rintracciare l'autore di un atto disumano, che ha generato l'indignazione degli algheresi e ha fatto partire sui social un passaparola finalizzato a raccogliere informazioni utili per scoprire il responsabile di un gesto simile.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie