Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Da Venezia ad Alghero, la nuova sfida del barman dei vip

Da Venezia ad Alghero, la nuova sfida del barman dei vip

Creatore di cocktail, ora Domenico Fammiano lancia marchio Mòn

di Andrea Frigo

Da Venezia ad Alghero, passando per Svizzera, Francia, Inghilterra e tanti altri Paesi. E' il giro del Mondo, ma in questo caso bisognerebbe dire "giro del Mon" di Domenico Fammiano, il barman dei vip e inventore di cocktail, che nella cittadina catalana ha messo radici con il marchio "Mòn", appunto. Un bar bistrot e un'enoteca, entrambi nel cuore del centro storico di Alghero, molto apprezzati da residenti e turisti non solo per l'ampia scelta di vini, birre e liquori, ma soprattutto per la simpatia di Domenico Fammiano, per tutti Mimmo, che accoglie i suoi clienti sempre in modo professionale, in tutte le lingue, ma poi è subito pronto a scherzare in compagnia.

Originario di Giuliano, in Campania, Fammiano è cresciuto professionalmente a Venezia, dove ha lavorato per tanti anni negli hotel più prestigiosi. Ora è in Sardegna anche per amore. La sua compagna, Giulia Amendola, è algherese, anche lei con grande esperienza nel settore lusso e oggi direttore di un importante albergo della Riviera del Corallo. Per Mimmo il primo incarico importante risale al 1999, all'Hotel Danieli di Venezia. Da lì il girovagare sempre in ambienti di lusso, dove ha fatto esperienze lavorative e conosciuto star internazionali del mondo del cinema e della musica A Londra, per un anno e mezzo, ha lavorato nel celebre Members club della Casa reale The Walbrook, poi in un ristorante francese 3 stelle Michelin come bar manager per due anni.

Nel 2013, a Venezia, durante il Festival del Cinema, è stato scelto per presentare i vari cocktail agli ospiti del jet-set internazionale e raccontare come nasce uno spritz. "Proprio io che sono campano - racconta all'ANSA con un sorriso - sono stato chiamato a raccontare la storia dello spritz veneziano, e del Select, che è l'aperitivo storico veneziano. In quell'anno sono finito anche a Striscia la Notizia. Ho avuto il piacere di servire e conoscere tantissimi personaggi, da Elton John, che ha la casa a Venezia, a Robert De Niro e Richard Gere, che sono grandi appassionati di vini italiani. E poi George Clooney, che in quel periodo aveva fondato un'azienda di tequila, e all'Hotel Cipriani gli abbiamo creato vari cocktail a lui dedicati a base appunto di tequila".

E poi l'arrivo ad Alghero, proprio nell'anno in cui il Giro d'Italia di ciclismo partiva dalla Sardegna. E qui Fammiano creò il cocktail "Giro del Mon", utilizzando solo prodotti primari del territorio sardo. Poi l'anno scorso, in occasione della prima ripartenza post pandemia, ecco il cocktail "After you", dopo di te, dedicato appunto alla vogli di ripresa dopo il Covid. "La mia ultima creazione - conclude Fammiano - è il cocktail Elizabeth Queen, dedicato ad Elisabetta Delogu, la famosa stilista di abiti da sposa con atelier a Sassari e Milano, usando uno dei primi prodotti fatti ad Alghero, un gin territoriale che si chiama Soero. Lo presenteremo a Milano il prossimo autunno". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie