Palermo, neo assessore guarda a Sardine

Il ventiseienne Paolo Petralia, figlio di due magistrati

   Paolo Petralia, 26 anni, iscritto da poco al Pd che guarda con interesse al mondo delle Sardine, è uno dei 3 assessori designati per integrare la giunta comunale di Palermo, che passa da 8 a 11 componenti. Petralia, figlio di 2 magistrati (del pg di Reggio Calabria, Dino, e della presidente del tribunale di Marsala Alessandra Camassa), si è avvicinato ad Orlando attraverso il vicesindaco Fabio Giambrone.
 "Quando sono venute - dice - fuori le Sardine le ho guardate con simpatia. Li ho seguite sin dalla loro nascita, e lo scorso dicembre ho partecipato a una loro manifestazione ad Amsterdam. Rappresentano un elemento di dissenso sociale, ma finora non hanno offerto una proposta. Ho sempre detto che avrebbero dovuto dichiararsi di sinistra". Petralia, laureato in Giurisprudenza alla Statale di Milano, ha conseguito un master in Affari internazionali a Ginevra e ha lavorato negli Stati Uniti, al Parlamento europeo e in Olanda nella sede di Eurojust. Avrà le deleghe a sport, turismo e rapporti internazionali.

   Il sindaco Leoluca Orlando ha presentato i tre nuovi assessori, che saranno formalmente incaricati nei prossimi giorni, nel corso di un incontro tenuto con i consiglieri comunali di maggioranza,dice una nota del Comune. "Si tratta di una scelta che prosegue nel percorso di unione di esperienza e innovazione - ha detto il sindaco - in una visione che unisce competenze e professionalità locali con una grande apertura internazionale. Una visione che mira ad affrontare con concretezza i temi della città guardando al futuro".

   Ecco la giunta e le deleghe: sindaco Leoluca Orlando Comunicazione, Gesap, Autorità Portuale e Avvocatura; vice Sindaco Fabio Giambrone, Organizzazione, Personale, PM, Coime, Decoro Urbano e Servizi demografici; assessore Adham Darawsha Attività culturali, Consulte, Partecipazione democratica; assessore Emilio Arcuri Edilizia Privata, SUE, Condono, Innovazione, Rapporti funzionali con SISPI; assessore Giusto Catania, Urbanistica, Mobilità, Rapporti funzionali con AMAT, Ambiente; assessore Roberto D'Agostino, Bilancio, Tributi, Patrimonio, Cimiteri; assessore Giovanna Marano, Scuola, Lavoro, Questioni di genere, Decentramento; assessore Sergio Marino, Ville Giardini, Verde, Rapporti funzionali con Reset e RAP; assessore Giuseppe Mattina, cittadinanza solidale, Dignità dell'abitare, Edilizia Residenziale Popolare; assessore Paolo Petralia, Turismo, sport, politiche giovanili e relazioni internazionali; assessore Leopoldo Piampiano, Suap, Attività Economiche, Mercati, Sanità e Diritti degli animali; assessore Maria Prestigiacomo, Rigenerazione Urbana, Mari e coste, Lavori Pubblici, Protezione Civile, Sicurezza dei luoghi di lavoro, Manutenzioni impianti comunali, scuole e impianti sportivi, Rapporti funzionali con AMAP e AMG.   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie