Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Falcone: una piazza in Sardegna per lui e Borsellino

Falcone: una piazza in Sardegna per lui e Borsellino

Assemini, cerimonia ricordo anche per scorte e vittime di mafia

(ANSA) - CAGLIARI, 23 MAG - Una piazza di Assemini, nella Città metropolitana di Cagliari, intitolata ai giudici antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. L'inaugurazione oggi in concomitanza con il trentesimo anniversario della strage di Capaci.
    La cerimonia ha coinvolto anche i ragazzi delle scuole della cittadina alle porte di Cagliari che hanno voluto contribuire con testi e musica per manifestare contro mafia e illegalità. A seguire la lectio magistralis del procuratore Paolo De Angelis, nell'aula consiliare, per un ricordo delle due figure fondamentali nella lotta alla criminalità organizzata. Presenti anche la sindaca di Assemini, Sabrina Licheri, e la vice ministra del Mise, Alessandra Todde. "Falcone e Borsellino sono stati soli, solissimi, non riconosciuti in vita e al massimo tollerati - ha spiegato la vice ministra - Perché davano fastidio. Sono stati isolati perché se si fa squadra è difficile essere toccati. Oggi, a 30 anni di distanza è più chiaro che mai da che parte stare ed è stato importantissimo dedicare loro una piazza e una targa".
    Una cerimonia è un ricordo estesi anche alle scorte uccise negli attentati di Capaci e di via D'Amelio e a tutte le vittime della mafia", ha detto la sindaca di Assemini. "È importante non dimenticare e contribuire affinché anche i più giovani conoscano, si incuriosiscano e approfondiscano sia pure 30 anni dopo chi, con coraggio ostinazione e lungimiranza ha rivoluzionato il modo di combattere la mafia a sacrificio della propria vita". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie