Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Poesia
  5. Pasolini 100: a Bologna podcast 'Un poeta sotto ai portici'

Pasolini 100: a Bologna podcast 'Un poeta sotto ai portici'

Dal 3 giugno dialogo con tante voci, tra cui Zuppi e Mancuso

(ANSA) - BOLOGNA, 01 GIU - Le celebrazioni per il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini proseguono a Bologna con l'avvio di "Un poeta sotto ai portici", podcast a puntate che il Comune dedica alla scoperta dell'intellettuale, regista, poeta e artista nato e formatosi in città. Protagoniste dei podcast le voci di molti bolognesi, di nascita o per adozione, tra cui il cardinale Matteo Maria Zuppi, il teologo Vito Mancuso, la violinista Laura Marzadori, l'archistar Mario Cucinella e il regista Francesco Costabile, che indagano diversi aspetti e sfaccettature della vita, del pensiero e dell'opera di Pasolini.
    I singoli podcast saranno pubblicati su Spreaker e sulle principali piattaforme di ascolto (Spotify, Apple Podcast, iHeartRadio) dal 3 giugno, a cadenza bisettimanale.
    Il primo appuntamento è con lo 'scandalo Pasolini', il tema della sua omosessualità e della sua vita, affrontato assieme all'avvocata Cathy La Torre, attivista nel campo dei diritti Lgtbiq+, e a Filippo Vendemmiati, giornalista Rai e regista, autore del documentario 'Let's kiss', premiato agli ultimi Nastri d'Argento, biografia di Franco Grillini, 'padre' del Cassero e dell'Arcigay nazionale. Il cardinale Zuppi, neo-eletto presidente della Cei, darà vita assieme a Mancuso a un dialogo sul senso della religione in Pasolini (17 giugno) a partire da 'Il vangelo secondo Matteo' (1964), "il più bel film su Cristo" secondo l'Osservatore Romano.
    Le iniziative per il centenario prevedono anche due novità riguardanti i "luoghi di Pasolini" al centro delle visite guidate gratuite del sabato mattina. Il 4 giugno e il 2 luglio a Villa Aldini sarà possibile visitare gratuitamente la mostra 'Pasolini a Villa Aldini: Salò o le 120 giornate di Sodoma, foto di Deborah Imogen Beer', che raccoglie 50 scatti delle giornate di riprese realizzate il 21 e 22 aprile 1975 a cura della compagnia teatrale Archivio Zeta. Un'altra novità riguarda il percorso cittadino che l'11, 18 e 25 giugno si arricchirà con la visita alla Biblioteca Galvani-Pasolini, nel liceo di via Castiglione. Per prenotare la visite: pppbologna.it e bolognawelcome.it. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie