Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Ernst Reijseger e l'Orchestra Creativa dell'Emilia-Romagna

Ernst Reijseger e l'Orchestra Creativa dell'Emilia-Romagna

Il 20 maggio a Modena per AngelicA Festival e L'Altro Suono

(ANSA) - BOLOGNA, 19 MAG - Il poliedrico violoncellista olandese Ernst Reijseger suonerà assieme all'Orchestra Creativa dell'Emilia-Romagna il 20 maggio alle 20.30 al Teatro Comunale Pavarotti-Freni di Modena nell'ambito dei Festival Angelica e L'altro suono. Lo spettacolo, dal titolo 'Sonico Balsamico', è una novità assoluta. Violoncellista, compositore e performer, Ernst Reijseger è una delle figure più importanti della scena musicale contemporanea. Celebre per il virtuosismo e l'uso non convenzionale dello strumento, le sue esibizioni fatte di humor brillante e improvvisazione aggiungono teatralità al suo straordinario talento musicale. Le composizioni trascendono stili e generi e le collaborazioni includono registi, attori, narratori, poeti, ballerini, dj, pittori, scultori, fotografi.
    Dal 2004 firma le colonne sonore di film per Werner Herzog e Alex e Andrew Smith. Vanta collaborazioni che spaziano dalla musica improvvisata e jazz (Harmen Fraanje, Han Bennink, Misha Mengelberg, Steve Lacy, Uri Caine, Deborah Brown) alla musica classica e barocca (Yo Yo Ma, Giovanni Sollima, Erik Bosgraaf, Dutch Wind Ensemble, Forma Antiqua) alla musica tradizionale.
    L'Orchestra Creativa dell'Emilia-Romagna è composta da musicisti residenti in regione che si muovono nell'ambito delle musiche di ricerca e sono dotati di uno specifico approccio alla sperimentazione sonora nelle sue diverse sfaccettature.
    Nell'ensemble sono presenti anche giovani talenti già professionalmente affermati, con l'obiettivo di creare un dialogo fra generazioni e dare continuità alla scena musicale dell'Emilia Romagna con tutte le sue caratteristiche, dall'approccio trasversale ai generi all'apertura verso i nuovi linguaggi. Il progetto invita musicisti di levatura internazionale, come appunto Ernst Reijseger, per dirigere l'Orchestra in nuove avventure sonore e realizzare nuovi repertori stimolando gli ospiti a scrivere e organizzare musiche pensate appositamente per l'ensemble. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie