Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Note di cronaca, il primo album di Stefano Corradino

Note di cronaca, il primo album di Stefano Corradino

Debutto per giornalista Rainews24. Parte ricavato ad Amnesty

(ANSA) - ROMA, 21 MAG - La storia di Yaya Sangare, rifugiato della Costa d'Avorio che nel suo viaggio di speranza verso l'Italia ha perso moglie e due figli in mare. Ma anche quella di Arianna, che un tribunale affida a 10 anni non alla madre, ma al padre violento. E poi Lisa, giovane ingegnere e giocatrice di pallavolo, morta sul lavoro per il cedimento di un pavimento in uno stabile che stava controllando.
    Si intitola Note di Cronaca, l'esordio discografico del giornalista Rai Stefano Corradino, in uscita il 21 maggio. In tutto, sette brani cantautoriali (parole e musica del giornalista) ispirati ad altrettante storie che lui stesso ha raccontato in questi anni nei suoi servizi per Rainews24.
    Storie di cronaca e attualità che parlano di immigrazione, morti sul lavoro, donne vittime di soprusi, mafie, giornalisti uccisi e il coraggio del personale sanitario durante la pandemia. Un concept album in cui le canzoni sono tutte collegate da un tema di fondo: i diritti umani.
    "Per questo - spiega Corradino - ho voluto che gran parte del ricavato del disco sia destinato ad Amnesty International, organizzazione di straordinaria sensibilità su questo tema".
    Il giornalista ha lanciato sulla piattaforma gofundme una raccolta fondi per autofinanziare l'album, raccogliendo 14mila euro in poche settimane. Con la copertina realizzata dal vignettista Mauro Biani, la produzione artistica di Stefano Profeta e la collaborazione di Marco Cocchieri, l'album esce con l'etichetta Carpe Diem in download e streaming su tutte le piattaforme e sarà pubblicato in vinile in edizione limitata nelle prossime settimane. Dal mese di giugno saranno disponibili anche i videoclip di tutti i brani. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie