Bri, da protezionismo rischi per crescita

Debito a massimi dopoguerra, minaccia crisi future

   L'escalation delle misure protezionistiche potrebbe avere un impatto "molto significativo" se dovesse anticipare una minaccia al libero commercio globale, e "ci sono già segni che l'aumento di incertezza dovuto alle prime mosse protezionistiche, e il tono degli scambi verbali fra paesi, abbiano inibito gli investimenti". Lo scrive la Banca dei regolamenti internazionali, secondo cui i rischi per la crescita "sono concreti".
    L'economia globale può riuscire a "navigare le acque agitate" dei rischi che l'attendono in futuro. Ma "anche in questo caso, quasi inevitabilmente, con il sostegno di condizioni finanziarie favorevoli, gli squilibri e soprattutto il debito pubblico potrebbero salire ulteriormente" dopo aver raggiunto oggi "i massimi dal dopoguerra", avverte inoltre la Bri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who