Borsa: bene Milano con banche e industria, brilla Atlantia

Guadagni per i petroliferi. Rialzi di Leonardo e Buzzi. Giù Nexi

(ANSA) - MILANO, 15 LUG - Ottimista Piazza Affari nella seduta di metà settimana, con la corsa al rialzo di Atlantia (+26,6%) che ha spinto in alto il Ftse Mib (+2%), già positivo come gli altri principali mercati europei. Con lo spread chiuso a 164,6 punti, bene le banche, a partire da Ubi (+3,6%), su cui prosegue il periodo di offerta dell'Ops di Intesa (+1,8%), ma anche Fineco (+2,3%), Banco Bpm (+1,6%9 e Unicredit (+1,2%) che ha emesso un nuovo bond.
    A farla da padrone l'industria con Leonardo (+6,4%), mentre l'ad, Alessandro Profumo, si è dichiarato ottimista, pur sospesa la guidance, e Buzzi (5,4%) in vista del via libera al Fondo Next per la ricostruzione europea, Interpump e Stm (+3% entrambi). Su Azimut (+4,3%). Guadagni per Pirelli (+3,1%) col nome del possibile successore di Marco Tronchetti Provera.
    Positiva Fca (+1%), meno di altri del settore nel Vecchio continente. Col greggio in rialzo (wti +0,7% a 40,5 dollari al barile) guadagni per i petroliferi, da Tenaris (+1,7%), a Saipem (+1,4%) e Eni (+0,6%). In rosso Nexi (-0,2%) e A2a (-0,08%).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie