Immobiliare: Accenture ristruttura a Milano sede via Bonnet

Prima tappa del progetto Forward Building da 360 milioni

(ANSA) - MILANO, 01 MAR - Non si ferma il programma di Accenture di rivisitazione e ristrutturazione degli spazi di lavoro in Italia, oggetto di un piano di investimenti da 360 milioni di euro, denominato Forward Building, avviato nel 2019 e proseguito nonostante la pandemia.
    L'apposizione dell'insegna della società di consulenza, che in Italia impiega 17 mila persone, sulla facciata del palazzo di milanese di via Bonnet segna la prima tappa del programma.
    L'edificio, ubicato nel cuore del Porta Nuova Business District, è una torre di 20 piani, con una superficie totale di circa 15.000 metri quadrati, "rivisitato - si legge in una nota - secondo i più moderni criteri di sostenibilità e con una attenzione particolare alla sicurezza di chi lo occuperà".
    "Siamo felici che la prima tappa veda protagonista proprio la città di Milano, tra le prime ad essere colpite dalla pandemia e fortemente desiderosa di ripartire", ha commentato Francesca Patellani, Geographic Services Director di Accenture Italia. "I nostri nuovi Forward Building capitalizzano quanto vissuto in questi mesi, puntando sulla combinazione tra un modello di lavoro altamente flessibile e un luogo fisico che riafferma la propria rilevanza nella vita personale e professionale di tutti coloro che lo frequenteranno".
    Il Forward Center di via Bonnet, riqualificato dalla proprietà Coima SGR e di cui è in corso la personalizzazione degli interni, aprirà dopo l'estate. Dopodiché sarà la volta del Forward Hub di Roma Sciangai e di quello di Milanofiori Nord, pronti rispettivamente nell'autunno 2021 e durante la primavera del 2022. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



      Modifica consenso Cookie