Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Africa
  4. Libia: Bathily a Tunisi, 'elezioni di estrema importanza'

Libia: Bathily a Tunisi, 'elezioni di estrema importanza'

Afferma il Rappresentante speciale del segretario generale Onu

(ANSA) - TUNISI, 09 DIC - Da quando le elezioni sono state rinviate un anno fa, "sono stati compiuti pochi o nessun progresso sulle restanti questioni in sospeso e lo status quo non è più accettabile". Lo ha detto il Rappresentante speciale del segretario generale dell'Onu per la Libia, Abdoulaye Bathily, in apertura a Tunisi della riunione tecnica del Gruppo di lavoro internazionale sulla sicurezza in Libia, il Security Working Group.
    "Le elezioni sono di estrema importanza per così tanti libici che sono stanchi delle tattiche dilatorie impiegate da alcuni dei loro leader", ha detto Bathily, sottolineando che "quasi tre milioni di elettori si sono iscritti, chiedendo il diritto di scegliere i propri leader". La riunione è stata "incentrata sui prossimi passi nell'attuazione dell'accordo di cessate il fuoco, sulla riunificazione delle istituzioni militari libiche e sulle elezioni sicurezza", si legge in un comunicato dell'Unsmil.
    All'incontro hanno partecipato il capo di stato maggiore dell'esercito libico, generale Mohamed Al Haddad, e i membri della Commissione militare mista 5+5 (Jmc), a cui hanno partecipato anche altri copresidenti, rappresentanti di Regno Unito, Turchia, Italia, e l'Unione africana e altri sette Stati membri del processo di Berlino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie