Il Venezuela espelle l'ambasciatrice Ue

In risposta alle 'misure coercitive unilaterali dell'Ue'

(ANSA) - CARACAS, 24 FEB - Il governo del Venezuela ha dichiarato 'persona non grata' l'ambasciatrice dell'Unione europea (Ue), Isabel Brilhante Pedrosa, concedendole 72 ore per lasciare il Paese. Il ministro degli Esteri Jorge Arreaza ha consegnato alla diplomatica una lettera contenente la decisione governativa. Poco prima era stata l'Assemblea nazionale, il Parlamento del Venezuela a maggioranza chavista,a chiedere al governo del presidente Nicolás Maduro di espellere la rappresentante dell'Unione europea nel Paese, in risposta alle sanzioni imposte lunedì da Bruxelles contro 19 funzionari venezuelani. I parlamentari hanno chiesto all'Esecutivo di dichiarare Brilhante "persona non grata" e hanno raccomandato la chiusura dell'ufficio dell'Ue a Caracas. Tali risoluzioni sono contemplate nell'"Accordo per respingere le misure coercitive unilaterali dell'Unione Europea", approvato martedì all'unanimità dai deputati venezuelani in seduta plenaria.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie