Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Macron, servono investimenti, non tornino regole pre-crisi

Macron, servono investimenti, non tornino regole pre-crisi

'Fondi a green e digitale. Summit a marzo su Patto di Stabilità'

 "Non ci sarà un rientro alla normalità pre-crisi. Dobbiamo farlo alla luce di investimenti indispensabili, come quelli per l'agenda climatica, digitale e tecnologica o quella sociale e per la difesa. Tutto ciò mostra l'importanza di una nuova politica di investimenti. Io ho proposto di avere una prima discussione informale a marzo tra capi di Stati e di governo. Senza questi investimenti, resteremmo indietro rispetto agli Usa e alla Cina". Lo ha detto Emmanuel Macron al Parlamento Europeo soffermandosi sulla riforma del Patto di Stabilità nell'ambito delle priorità della presidenza Ue. 
   

"Durante questo semestre dovremmo continuare i progressi iniziati con l'approvazione della bussola strategia, in complementarietà con la Nato e con una strategia forte per l'industria della difesa". Lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, nel suo discorso di presentazione al Parlamento Ue del semestre di presidenza francese. "Con la Russia il dialogo deve essere franco. La sovranità è una libertà, è il cuore del nostro progetto europeo. Continueremo con la Germania, nel quadro del formato Normandia, a cercare una soluzione politica alla crisi ucraina. Veglieremo affinché l'Ue faccia sentire la sua voce sulla questione delle armi strategiche e del rispetto della sovranità europea", ha aggiunto Macron sottolineando: "Queste settimane ci devono portare a una proposta di sicurezza europea, a un nuovo ordine di stabilità che va elaborato tra noi Paesi membri, poi condiviso con la Nato e infine proposto alla Russia".

"La tutela dell'ambiente e il riconoscimento dell'accesso all'aborto dovrebbero entrare nella Carta dei diritti fondamentali", che "va aggiornata". Lo ha detto il presidente Emmanuel Macron presentando alla Plenaria del Parlamento europeo il semestre di presidenza francese dell'Ue. Macron ha anche annunciato, per febbraio, "un vertice per il futuro degli oceani" perché - ha sottolineato - "l'Europa è una potenza marittima".

"La pandemia ha dimostrato che la solidarietà è una forza incomparabile dell'Europa. Voglio e auspico di proseguire questo lavoro, con atti forti per promuovere un lavoro di qualità e meglio pagato con salari minimi che siano dignitosi, creando nuovi diritti per i lavoratori delle piattaforme digitali, introducendo quote per le donne nei nostri consigli aziendali". Lo ha sottolineato il presidente francese Emmanuel Macron presentando le priorità della presidenza di turno dell'Ue al Parlamento europeo.

"Visione, concretezza e innovazione. Sono questi i tre assi su cui si è mosso nel suo intervento il Presidente della Repubbilca di Francia Emmanuel Macron poco fa nell'aula del Parlamento Europeo a Strasburgo. Una programma denso di spunti operativi: dal rispetto dello Stato di diritto, al diritto all'aborto e la tutela ambientale da inserire nella Carta Costituzionale, fino alla necessità di giungere al diritto di iniziativa legislativa del Parlamento Europeo." E' quanto afferma in un post pubblicato su Facebook la Vicepresidente del Parlamento Europeo Pina Picierno. "Centrale anche il riferimento al cambio di paradigma che l'Europa dovrà avere nello scacchiere geopolitico: da forza cuscinetto a forza di cambiamento negli scenari internazionali con una difesa comune e una diplomazia forte. Un semestre di Presidenza che si preannuncia decisivo per un cambio di passo delle politiche dell'Unione, conclude Picierno.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie