Capo Isis in Germania Abu Walaa condannato 10 anni carcere

Ritenuto responsabile di aver radicalizzato giovani tedeschi

(ANSA) - BERLINO, 24 FEB - L'uomo ritenuto capo dell'Isis in Germania, Abu Walaa, è stato condannato a 10 anni e mezzo di reclusione dalla Corte di appello di Celle. Si tratta di un iracheno di 37 anni, ritenuto responsabile di aver radicalizzato giovani, in Bassa Sassonia e nell'area della Ruhr, per poi inviarli a combattere per l'organizzazione terroristica. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie