Biden, difficile convention a luglio

Ipotesi rinvio. E apre a modifiche voto per elezioni generali

(ANSA) - WASHINGTON, 1 APR - Joe Biden, il frontrunner dem nella corsa alla Casa Bianca, dubita che la convention del partito possa tenersi a metà luglio. "E' difficile da immaginare", ha risposto in una intervista alla Msnbc, ipotizzando che sia posticipata a causa della pandemia di coronavirus.
    L'ex vicepresidente ritiene invece che "non c'è alcuna ragione per eliminare o ritardare le elezioni generali" (previste a inizio novembre, ndr) ma ha ammesso che potrebbero esserci seri adattamenti, ad esempio aumentando la possibilità di votare senza andare fisicamente alle urne, ad esempio per posta, online o addirittura col drive-in.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie