Usa: ex modella accusa Trump 23 anni dopo, 'mi molestò'

Amy Dorris denuncia 'french kiss' a Us Open '97, presidente nega

 Nuova accusa di molestia sessuale contro Donald Trump. Stavolta a lanciarla, a 23 anni dal presunto episodio, è l'ex modella Amy Dorris, citata dal Guardian, che in un'intervista sostiene di aver dovuto subire un bacio con "la lingua in gola" dall'attuale presidente americano durante gli Us Open di tennis del 1997, mentre erano entrambi ospiti di un box riservato a spettatori vip. Dorris, che oggi vive in Florida, afferma di essersi sentita allora "disgustata e violata".

"Mi infilò la lingua in gola e io lo spinsi via", ma lui continuo "a stringermi sempre più stretta ed allungare le sue mani ovunque, toccando il mio sedere, il mio seno, la mia schiena, qualsiasi cosa", si legge nell'intervista della donna.

Accuse che peraltro Trump smentisce categoricamente attraverso i suoi avvocati - riporta lo stesso Guardian - negando di aver mai assaltato sessualmente l'ex modella o di essersi mai comportato con lei in modo inappropriato. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie