Usa 2020: campagna Cortez la seconda più cara della Camera

Rivale ben finanziato da donatori Gop per ostilità alla star dem

(ANSA) - WASHINGTON, 25 OTT - La campagna per la rielezione alla Camera in cui è impegnata la giovane deputa democratica Alexandria Ocasio-Cortez è la seconda più cara tra le 453 della Camera, secondo il New York Times: la pasionaria del partito, candidata nel distretto numero 14 di New York (che comprende parte del Bronx e del Queens) ha raccolto finora 17,3 milioni di dollari, in gran parte da piccoli donatori attratti dalle sue politiche progressiste e dalla sua efficace presenza sui social.
    Il suo sfidante repubblicano John Cummings, un ex insegnante ed ex poliziotto di 60 anni, ha incassato invece 9,6 milioni di dollari. In totale insomma una campagna da circa 30 milioni di dollari, inferiore solo a quella del primo distretto della Louisiana, dove il potente deputato repubblicano Steve Scalise ha rastrellato da solo 33 milioni di dollari.
    L'esito della gara nel 14/mo distretto appare scontato nei sondaggi, con la vittoria di Ocasio-Cortez. Ma c'è un dato interessante. Il suo sfidante, nonostante sia un signor nessuno al debutto, continua a raccogliere molti fondi e nell'ultimo trimestre ha battuto la star dem: 5,5 milioni di dollari contro 4 milioni. Secondo il New York Times, si tratta in gran parte di soldi provenienti da fuori New York, un flusso di denaro alimentato dal forte risentimento tra i conservatori contro l'icona dell'ala radicale dem. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie