• Orgoglio veneto tra talento e startup, Vicenza protagonista su Growing Together
ANSAcom

Orgoglio veneto tra talento e startup, Vicenza protagonista su Growing Together

Quinta puntata della serie DAZN, al centro le storie di Da Riva e De Rossi

Milano ANSAcom

Tra talento e startup, con l’orgoglio veneto da esportare anche nel mondo partendo da Vicenza. Jacopo Da Riva e Giulia De Rossi sono i due giovani protagonisti del quinto episodio della serie Growing Together, il progetto di DAZN nato in collaborazione con BKT e supportato da Havas Media che racconta le città del campionato cadetto tra calcio e innovazione sul territorio.

Nel quinto episodio si va così a Vicenza, per scoprire le storie dei due protagonisti: da una parte la crescita del 20enne centrocampista dei biancorossi (in prestito dall’Atalanta), dall’altra l’avventura imprenditoriale della fondatrice di NaZeNa, startup che si occupa del riciclo di materiale tessile.

Tra le vie della città di Palladio e del baccalà (“non vedo l’ora di tornare a mangiarlo con gli amici”, racconta Da Riva), le due esperienze si intrecciano, con Jacopo (nato a Montebelluna e cresciuto all’Atalanta) che punta al ritorno in Serie A e in Champions dopo l’esordio nella scorsa stagione, mentre Giulia, diventata da poco mamma, dopo gli studi a Londra è tornata a Vicenza per lanciare la sua startup.

“Sono io stessa il mio modello di ispirazione, sono contenta del coraggio che ho avuto nell’abbandonare il lavoro a tempo indeterminato per iniziare la mia avventura con NaZeNa - racconta -. Il nome richiama a una parola giapponese che significa ‘perché no?’, che è quello che mi sono detta all’inizio”. L’obiettivo di NaZeNa è quello di recuperare gli scarti tessili trasformandoli in prodotti duraturi, da contenitori di bottiglie di vino fino a prodotti di arredamento come sedie e mobili.

“Ho scoperto che l’industria della moda è una delle più inquinanti, l’85% degli scarti viene gettato in discarica creando problematiche climatiche. Così mi sono chiesta se ci fosse un modo per recuperare gli scarti, ho provato a creare un materiale da questi prodotti e funziona”, spiega Giulia. Al centro c’è anche il polo vicentino Elevator Hub, guidato da Matteo Pozzi, realtà radicata nella provincia ma di visione internazionale, dove sono ospitate diverse aziende innovative del territorio per aiutarle a crescere tra cui appunto NaZeNa. “Isola felice in cui le aziende possono collaborare”, racconta Pozzi.

Al centro resta sempre il Veneto, con uno sguardo però internazionale: l’obiettivo che sia Jacopo Da Riva che Giulia De Rossi si pongono infatti non è solo “crescere insieme”, ma anche “rendere orgogliosi i nostri corregionali veneti in tutto il mondo”, tra campo e startup.

In collaborazione con:
Dazn

Archiviato in


Modifica consenso Cookie