19:38

Delon, mi fermo, nessun film di troppo

A Le Monde, unico rimpianto, non aver girato con regista donna

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PARIGI, 21 SET - Ottantadue anni, qualche acciacco di salute e tanta fierezza per una "carriera talmente eccezionale" da convincerlo a fermarsi e "non fare il film di troppo": Alain Delon, intervistato lungamente da Le Monde - che dedica all'attore protagonista de 'Il Gattopardo' e 'Rocco e i suoi fratelli' l'apertura in prima pagina - spiega di avere un unico rimpianto: non aver mai girato "un film diretto da una donna".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


19:37

Hit parade, primo Sinatra di Gué Pequeno

Ernia scivola al terzo gradino, il secondo a Eminem

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 SET - S'intitola Sinatra, ed è un omaggio al grande Frank, il nuovo album di Gué Pequeno, il quinto uscito per Island/Def Jam il 14 di settembre, a dominare la classifica degli album più venduti in Italia secondo la classifica Fimi/Gfk diffusa oggi. L'artista, che torna nel 2018 con il nuovo disco, il primo che vede la collaborazione con il suo nuovo team BHMG, è un punto di riferimento nel suo genere, è il rapper italiano più ascoltato su Spotify nel 2017 grazie all'album Gentleman (doppia certificazione Platino e molte settimane in cima alla classifica) ed è il rapper più produttivo in Italia con una pubblicazione all'anno dal 2009. L'album è anche al primo posto nella classifica vinili. Con oltre 20 milioni di stream, è l'album più venduto e ascoltato in Italia. Secondo posto per Eminem con Kamikaze che risale dal terzo gradino. Dalla vetta scivola di due posizioni fino alla terza il rapper Ernia con il suo album d'inediti, 68. Quarto posto per Peter Pan di Ultimo, quinto per Raise Vibration di Lenny Kravitz.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:36

Mamoona vede famiglia ma va in comunità

Padre, cosa studia a fare? le serve solo per far venire marito

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - MONZA, 21 SET - All'inizio un momento di commozione ma poi i soliti conflitti che tornano fuori: Memoona Sadfir, la 23 enne pakistana per anni residente in Brianza, rientrata ieri sera dal Pakistan dove era stata lasciata dalla famiglia perché voleva studiare perché aveva deciso di sposare un uomo non gradito al padre, oggi ha incontrato la famiglia ma sarà ospitata in una località protetta. I parenti, infatti, che la giovane ha incontrato nel pomeriggio nella loro abitazione di Bovisio Masciago (Monza), non ha intenzione di accettare il suo sposo e di permetterle di studiare, perché "le servirebbe solo per poi lavorare, avere una stabilità e far venire qui suo marito, e allora cosa studia a fare", ha detto suo padre all'ANSA mentre incontrava la figlia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




19:11

Giochi 2026: Giorgetti, vicenda chiusa

Sottosegretario, tre città non intenzionate a firmare intesa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 SET - "La vicenda è chiusa. La scorsa settimana ho mandato una bozza per il protocollo d'intesa alle tre città e se la sottoscrivono può rinascere, ma mi sembra che non sono intenzionati a farlo e quindi la vicenda è chiusa".
    Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti sui Giochi olimpici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:02

Manovra: Lega, quota 100 e riforma fisco

Carroccio fa il punto dopo vertice maggioranza sulla finanziaria

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 SET - Dopo il vertice di maggioranza sulla prossima manovra finanziaria, la Lega conferma che sono previste quota 100 sulle pensioni (62+38), la riforma fiscale e propone un sistema snello di ammodernamento delle opere pubbliche che consentirebbe un miglioramento delle infrastrutture, da affiancare all'apertura di cantieri più impegnativi. E' quanto si legge in una nota del Carroccio che fa il punto dopo il vertice di stamattina.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:57

Quirinale, cordoglio vittime in Tanzania

Dopo ribaltamento di un traghetto, recuperati finora 127 corpi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 SET - Cordoglio è stato espresso dal Quirinale al presidente della Tanzania John Pombe Joseph Magufuli per le vittime dell'incidente avvenuto nel Lago Vittoria, dove si è ribaltato un traghetto. Finora sono stati recuperati 127 cadaveri. "Ho appreso con profonda tristezza la notizia dell'incidente che ha coinvolto il traghetto Nyerere nei pressi dell'isola di Ukala - si legge nel messaggio del presidente Sergio Mattarella - In questa tragica circostanza l'Italia è vicina all'amico popolo tanzaniano, con sentimenti di profonda partecipazione al dolore delle famiglie delle vittime e dei dispersi. Il nostro pensiero va anche ai feriti, cui auguriamo un pronto e completo ristabilimento. Voglia accettare, signor presidente, l'espressione del più sincero cordoglio del popolo italiano e mio personale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Pubblicità