05 giugno, 19:34 Sport

Golf: Stenson, "meglio Ryder senza fan piuttosto che niente"

© ANSA
 © ANSA

(ANSA) - ROMA, 05 GIU - "Preferirei una Ryder Cup a portechiuse piuttosto che non giocarla. Per l'atmosfera e lesensazioni sarebbe certamente qualcosa di inimmaginabile ma sequesta fosse l'unica possibilità, con l'opzione di un rinvio al2021 non percorribile, non avrei dubbi".Ryder Cup 2020, c'è una voce fuori dal coro: è quella di HenrikStenson, vicecampione olimpico ai Giochi di Rio 2016 e tra iprotagonisti dell'euro-trionfo alla Ryder 2018 di Parigi. Ilgolfista svedese, pur ammettendo che l'ipotesi di disputare unevento - quello di settembre (25-27) nel Wisconsin - senzaspettatori (a causa dell'emergenza sanitaria) sarebbe a dirpoco insolito, se non ci fossero altre soluzioni preferirebbesenza dubbio che andasse in scena.A tenere banco è anche il problema legato alle qualificazioni,compromesse. Il calendario di tutti i circuiti mondiali è statoinfatti completamente stravolto dalla pandemia.
    "Abbiamo giocatosolo un terzo dei tornei e la ripartenza del ranking mondialemaschile in concomitanza con il via al PGA Tour (previsto pervenerdì prossimo a Fort Worth, in Texas, col Charles SchwabChallenge), non agevola il percorso dei giocatori europei, ilcui circuito ripartirà solo a luglio".Al contrario di molti colleghi, da Rory McIlroy a Brooks Koepkapassando anche per Tommy Fleetwood e Jim Furyk, Stenson vacontrocorrente.
    "Meglio una Ryder a porte chiuse piuttosto chenon giocarla".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie