Uffizi, acquisito bozzetto di Bezzuoli

Presenta differenze rispetto al dipinto finito del 1852

(ANSA) - FIRENZE, 22 AGO - Le Gallerie degli Uffizi di Firenze hanno acquistato il bozzetto preparatorio del pittore romantico ottocentesco Giuseppe Bezzuoli per il dipinto 'Giovanni dalle Bande Nere al passaggio dell'Adda', esposto nella Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti. Il dipinto rappresentò una importante sfida nella carriera artistica dell'anziano maestro: quando lo realizzò, nel 1852, aveva già più di 60 anni, e morirà nel 1855. Il bozzetto costituisce una preziosa testimonianza del metodo operativo di Bezzuoli e permette di confrontare le fasi di elaborazione del 'Giovanni dalle Bande Nere' poiché presenta numerose differenze rispetto al dipinto finito: ad esempio, manca la figura di Leone X, aggiunta solo in un secondo momento. "Il soggetto storico prescelto, tratto dalla vita di Giovanni de' Medici, è affrontato con un pathos e un costrutto narrativo degni della migliore tradizione romantica, che a quella data, tuttavia, indugiava sul viale del tramonto", commenta il direttore degli Uffizi Eike Schmidt.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere