'Tesori' ritrovati di Tanzi, asta evento

Da Van Gogh a Picasso, opere sequestrate dopo crac Parmalat

Cinquantacinque opere che condensano la storia dell'arte tra '800 e '900, un tempo appartenute a Callisto Tanzi. Il 29 ottobre saranno battute a Milano, al Centro Svizzero, da Pandolfini. La casa d'aste fiorentina volutamente non identifica mai nell'ex patron Parmalat il proprietario, a cui furono sequestrate dopo il crac: il titolo di asta e corposo catalogo è 'Tesori Ritrovati - Impressionisti e Capolavori Moderni da una raccolta privata'. Spiega invece che la vendita è "l'evento degli ultimi 50 anni": si tratta di "un nucleo di opere che in Italia non sono comuni perché è un collezionismo internazionale, non ho ricordo di un catalogo del genere fatto in Italia", commenta Pietro De Bernardi, ad di Pandolfini. Tra i lotti dipinti di Monet, Picasso, Zandomeneghi, Segantini, De Nittis, Pissarro, Manet, van Gogh, Gauguin, Signac, Picabia, Chagall, Miro', Magritte, Modigliani, Toulouse-Lautrec, Cezanne, Kandinskij, Balla, Boccioni. A precedere l'asta 4 esposizioni: dopo Parma Firenze (20-22/9), Roma (10-12/10), Milano (25-28/10).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere