Tre cluster da sovraffollamento, nuovo ordinanza Rossi

Per invio in hotel sanitari: sono casi tra parenti conviventi

(ANSA) - FIRENZE, 4 LUG - In Toscana nelle ultime 2 settimane sono stati registrati 3 cluster familiari, a Cortona e Pian di Scò nell'Aretino e a Impruneta (Firenze): sono 18 persone, straniere, che rappresentano più del 40% dei nuovi casi. Essendo il contagio dovuto principalmente al sovraffollamento in casa, oltre alla difficoltà di trasmettere alle comunità straniere il valore della 'protezione' primaria-mascherina, il governatore toscano Enrico Rossi ha firmato oggi una nuova ordinanza affinchè i sindaci adottino provvedimenti per eliminare eventuali sovraffollamenti con l'utilizzo dell'albergo sanitario.
    In particolare, secondo quanto spiegato dalla Regione, le nuove disposizioni regionali prevedono che in tutti i casi di sovraffollamento è fatto obbligo ai dipartimenti di prevenzione di proporre al sindaco la firma di un'ordinanza che preveda di eliminare il sovraffollamento con l'utilizzo dell'albergo sanitario. La nuova ordinanza toscana dispone anche che quando si riscontrano casi di contagi all'interno di comunità di immigrati si predisponga una adeguata iniziativa al fine di accrescere il numero dei test all'interno di quella determinata comunità e quindi tenere maggiormente sotto controllo la situazione per tracciare e trattare eventuali casi.
    I dipartimenti di prevenzione stanno inoltre segnalando alla Regione criticità relativamente alle persone che rientrano in aereo da Paesi per i quali é necessaria la quarantena: la comunicazione sull'obbligo di notificare la propria presenza alle Asl sarebbe rara o assente. Il che renderebbe poi difficile tracciare i rientri. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie