Tpl Toscana, inammissibile causa civile Regione

Perché considerata di competenza del giudice amministrativo

(ANSA) - FIRENZE, 01 SET - Il tribunale civile di Firenze ha dichiarato inammissibile la causa civile intentata dalla Regione Toscana per imporre al consorzio One Scarl (Mobit), attuale gestore del servizio di trasporto pubblico su gomma regionale, il trasferimento immediato degli immobili e dei bus ad Autolinee toscane spa, aggiudicataria della gara.
    Secondo quanto appreso, il giudice avrebbe dichiarato di non avere titolo per decidere sulla questione, considerata di competenza del giudice amministrativo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie