Ricercatrice Unitn tra i giovani talenti della chimica

A Denise Sighel premio per saggio su cellule staminali

(ANSA) - TRENTO, 12 SET - Denise Sighel, ricercatrice dell'Università di Trento, ha ottenuto il secondo posto alla quinta edizione del 'Reaxys Sci early career researcher award', iniziativa finalizzata a promuovere i giovani talenti nel campo della ricerca chimica in Italia.
    La studiosa è stata premiata per un progetto di ricerca il cui obiettivo è stato l'identificazione e la caratterizzazione di nuove molecole in grado di inibire selettivamente la proliferazione delle cosiddette "cellule staminali di glioblastoma", considerate responsabili dell'insorgenza del glioblastoma multiforme - uno dei tumori cerebrali più comuni e aggressivi nell'adulto - della sua progressione, della resistenza alle terapie e della sua ricorrenza.
    Il saggio pubblicato da Denise Sighel è stato giudicato, sulla base dei criteri di pertinenza, originalità e innovatività, da una giuria composta da sei esperti di chimica di Elsevier e di Sci.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai alla rubrica: Pianeta Camere