In Alto Adige scoperta pianta fossile

La Brinkia kerpiana proviene dalla Gola del Bletterbach

(ANSA) - BOLZANO, 16 SET - Durante il 90/o Convegno della società paleontologica tedesca a Monaco di Baviera la paleontologa del Museo di scienze naturali dell'Alto Adige, Evelyn Kustatscher, ha presentato una pianta fossile finora sconosciuta. La pianta, cui è stato dato il nome di Brinkia kerpiana, proviene dalla Gola del Bletterbach, nelle Dolomiti patrimonio mondiale Unesco. "Si tratta di una pianta finora ignota alla ricerca, quindi un genere e una specie del tutto nuovi ed appartiene ad un gruppo di piante che si presumeva fosse comparso solo 50 milioni di anni più tardi di quanto finora supposto, quindi prima della grande estinzione di massa verificatasi nel periodo di transizione tra l'età antica della terra, per così dire, e il suo medioevo", spiega Evelyn Kustatscher. Il nome dato al nuovo fossile è un omaggio all'attività scientifica della coppia di studiosi olandesi Wies van den Brink e Hans Kerp.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai alla rubrica: Pianeta Camere