Agricoltura: a Ravina mele bio e agricampeggio

Associazione imprese gestirà terreni Fondazione Crosina Sartori

(ANSA) - TRENTO, 12 FEB - Un'associazione temporanea di imprese che unisce la Società frutticoltori Trento (Sft), Con.Solida, la Società agricola Tuttoverde e la Cantina sociale di Trento si è aggiudicata il bando di gestione per i prossimi 15 anni dei 56 ettari di terreno agricolo della Fondazione Crosina Sartori Cloch a Ravina di Trento.
    "Sarà una gestione - spiega la presidente della Fondazione, Debora Vichi - che consentirà di valorizzare questa vasta area: migliorerà e differenzierà la produzione di uve e mele così strettamente connessa all'identità del Trentino; punterà verso il biologico, prevedendo anche una parziale reintroduzione della pera; consentirà di attivare progetti sociali per l'inserimento lavorativo e la formazione di persone svantaggiate". L'Ati si è inoltre impegnata a dar vita ad un agricampeggio e a introdurre la produzione di asparagi. Con.Solida e Tuttoverde realizzeranno il progetto sociale di inserimento lavorativo e formazione, socializzazione al lavoro, tirocini formativi e inclusione sociale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie