Allarme scorte sangue in ospedale Terni

Servizio immunotrasfusionale, drastica riduzione delle donazioni

E' allarme scorte sangue all'ospedale di Terni: a lanciarlo è il Servizio immunotrasfusionale del Santa Maria, che da giorni registra una drastica riduzione delle donazioni.
    Il rischio - stando a quanto riferisce una nota della stessa azienda - è che la situazione diventi una vera emergenza entro l'inizio di agosto.
    "Siamo sotto con le scorte di tutti i gruppi sanguigni - spiega il dottor Augusto Scaccetti, direttore del Servizio - e la situazione si fa preoccupante proprio perché la carenza di sangue potrebbe peggiorare nelle prossime due-tre settimane in tutta la regione, mettendo a rischio anche il meccanismo di compensazione che ogni giorno garantisce le terapie oltre che gli interventi chirurgici in tutti i territori".
    Facendo appello alla donazione a tutti gli adulti in buone condizioni di salute, il Santa Maria ricorda che servizio raccolta sangue di Terni è aperto dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 11,30.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere