Trame Pittoriche del ‘900 sardo - Emblema di stile, la tradizione che non si è fermata

Sassari - Mostra

Un viaggio non solo visivo ma anche tattile aperto a tutti, per un'esperienza sensoriale unica. Il Polo Museale della Sardegna e la direttrice della Pinacoteca nazionale di Sassari, Giannina Granara, in collaborazione con Elisabetta Corda, Barbara Demontis, l’Unione Italiana Ciechi e il sostegno dell'Acqua San Martino, domenica 2 dicembre 2018, dalle 9.00 alle 18.00, in occasione della Giornata Mondiale della Disabilità, inaugurano la mostra, con percorso tattile, dal titolo “Trame Pittoriche del ‘900 sardo - Emblema di stile, la tradizione che non si è fermata”.
In esposizione i dipinti di Marghinotti, Biasi, Figari, Floris Delitala, Dessy, i Pupazzi di Eugenio Tavolara e la cornice dell’intagliatore Pasquale Tilloca raffiguranti soggetti della tradizione popolare sarda. L’allestimento prevede che le opere siano accompagnate da campioni tessili tipici del vestiario sardo: il lino delle camicie, la lana degli scialli, l'orbace dei cappotti e il velluto di terziopelo per i copricapi, corpetti morbidi e le gonne plissettate. Il percorso espositivo ha come obiettivo quello di portare il visitatore, attraverso un viaggio all’interno dell’opera, ad immaginare di accarezzare gli abiti delle figure presenti dei dipinti. Per l’occasione saranno esposti alcuni pezzi provenienti dalla collezione Demontis. Verranno distribuiti degli opuscoli guida in alfabeto Braille.



Via Santa Caterina, 4, Sassari

+39.079231560

http://musei.sardegna.beniculturali.it/

giannina.granara@beniculturali.it

Modifica consenso Cookie