ANSAcom
ANSAcom

PepsiCo: Lay’s RePlay, i campi da calcetto sono sostenibili

A Torino il primo con manto erboso riciclato e riciclabile

ANSAcom

Un campo di calcetto a impatto zero all’interno del progetto "Lay's RePlay”, che vede collaborare PepsiCo con la UEFA Foundation for Children e streetfootballworld per dimostrare come anche il calcio possa diventare motore di uno stile di vita sostenibile e inclusivo nelle comunità locali. È quello che verrà inaugurato il prossimo 19 maggio a Torino in tre giorni di eventi, compresa la finale del torneo nazionale di calcio a 5 femminile Gatorade 5v5.

Il campo, che sorgerà alla Casa del Quartiere Cecchi Point di Torino, è stato realizzato in collaborazione con GreenFields ed è in parte ricavato da plastica riciclata, fra cui pacchetti di patatine riutilizzati e trasformati in erba artificiale, con un’impronta di carbonio azzerata. Ma non solo, perché al termine del suo ciclo di vita, infatti, è possibile riciclare il 100% del manto erboso artificiale e del substrato su cui appoggia, un prodotto denominato Ecocept e realizzato grazie alla compressione della plastica riciclata.

Sostenibilità, ma anche inclusività, con il campo della Casa del Quartiere Cecchi Point, che fornirà 18 ore settimanali di sessioni che saranno lanciate nei prossimi 12 mesi, rivolte a oltre 200 giovani e donne a rischio di esclusione sociale. Proprio in quest’ottica venerdì 20 maggio si disputerà la finale del torneo nazionale di calcio a 5 femminile Gatorade 5v5 che ha coinvolto squadre amatoriali di ragazze dai 14 ai 16 anni e che vedrà otto squadre sfidarsi per conquistare non solo il titolo, ma anche la possibilità di partecipare alla finale di UEFA Women's Champions League del 21 maggio 2022 che si terrà allo Juventus Stadium di Torino.

“Una delle principali ambizioni di PepsiCo è fornire risultati positivi per il pianeta e le persone guidando lo sviluppo di sistemi più sostenibili, rigenerativi e inclusivi. Lay's RePlay è un esempio concreto di come uno dei nostri marchi iconici si inserisce in un processo di trasformazione importante per il nostro business definito pep+ (pep Positive) e che si traduce in una strategia end – to – end che pone la sostenibilità al centro di come l’Azienda vuole creare crescita e valore” ha dichiarato Marcello Pincelli, amministratore delegato PepsiCo Italia.

In collaborazione con:
Pepsi

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie